Neuropsicomotricità

Trattamenti ri/abilitativi in casi di:

  • ritardo psicomotorio e disturbi di acquisizione delle normali tappe di sviluppo motorio, cognitivo e di linguaggio.

  • patologie neuromotorie (come PCI, leucodistrofie, distrofie muscolari, SMA tipo I e II e tutte quelle patologie, derivanti da disturbi congeniti di natura genetica e non o acquisiti, che comportano deficit e difficoltà di natura neuromuscolare).

  • riabilitazione posturale secondo il metodo Mézières (trattamento di rieducazione posturale per soggetti di tutte le età con disturbi posturali dovuti a scoliosi e/o dolori cronici localizzati che portano ad assunzioni di posture scorrette).

  • patologie genetiche (trattamento in particolare dei deficit delle aree grosso-motoria, fine-motoria/prassica, della comunicazione e degli aspetti cognitivi).

  • disturbi sensoriali (legati o meno ad altre patologie, trattamento secondo i principi e le tecniche dell’ Esercizio Terapeutico Conoscitivo).

  • ritardi cognitivi e disturbi delle funzioni esecutive.

  • disturbi comportamentali.

  • Taping muscolare:

Il Taping NeuroMuscolare è una tecnica non invasiva, non farmacologica, che completa la normale terapia e offre ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata.

Il Taping NeuroMuscolare   é una tecnica basata sui processi di guarigione naturale del corpo. La   tecnica Taping NeuroMuscolare si basa su un concetto terapeutico che agevola la   libertà di movimento al fine di permettere al sistema muscolare di aiutare il   corpo ad auto guarirsi biomeccanicamente.

 

I muscoli sono trattati con un nastro elastico  (tape) sulla cute, che permette il pieno movimento muscolare e articolare e attiva le difese corporee aumentando la capacità di guarigione. La corretta applicazione può ridurre il dolore e facilitare il drenaggio linfatico tramite la formazione di pliche cutanee.

L’applicazione insieme al   movimento del corpo produce micromovimenti del nastro che stimolano i   recettori cutanei a quelli degli strati sottostanti, inviando stimoli   esterocettivi e prorpiocettivi a livello del sistema nervoso centrale, che   determinano una risposta muscolare riflessa.

Applicazioni:

il Taping NeuroMuscolare (o NMTConcepT) è stato originariamente sviluppato come una tecnica di riabilitazione muscolare, neurologico, linfatico e nella riabilitazione di stati post-operatori.

Agendo su cute, muscoli, sistema venoso, sistema linfatico e articolazioni, il NMT trova applicazione in molti casi e permette di raggiungere sei principali obiettivi:

  1. Alleviare il dolore

  2. Normalizzare la tensione muscolare

  3. Rimuovere la congestione venosa e linfatica

  4. Migliorare la vascolarizzazione sanguigna

  5. Correggere l’allineamento articolare

  6. Migliorare l’assetto posturale