Pedagogia clinica

Il Pedagogista Clinico svolge, nel settore Socio-Educativo, attività di aiuto a persone di differenti età e con diversificati disagi, considerando l’individuo nella sua interezza.

L’obiettivo é quello di attivare e valorizzare, attraverso una relazione con matrice pedagogica, potenzialità e risorse per il raggiungimento di un nuovo equilibrio psicofisico e socio-relazionale.

Il Pedagogista clinico offre:

· aiuto per bambini ed adolescenti con difficoltà comportamentali, di apprendimento, comunicative-relazionali, motorie, senso-percettive ed espressivo-elocutorie;

· supporto a soggetti con disabilità psicofisica e sensoriale;

· orientamento scolastico e professionale;

· sostegno alla coppia, con difficoltà di comunicazione e con difficoltà nel ruolo genitoriale;

· gestione di gruppi.

Il percorso di aiuto per i soggetti in età pre-scolastica e scolastica, prevede, in accordo con la famiglia, un coordinamento tra il Pedagogista Clinico e la scuola, al fine di favorire un’utile integrazione tra l’intervento di aiuto dello specialista e il percorso educativo scolastico.

L’intervento di aiuto a favore di singoli adulti viene garantito dalla scelta di tecniche appropriate e armonizzate in modo flessibile, capaci di sostenere la scoperta, la conoscenza e l’accettazione di sé, placare le tensioni, mantenere vivo l’equilibrio delle emozioni, assumere una ritrovata fiducia, muoversi positivamente verso gli obiettivi desiderati. Interventi che predispongono ad andare oltre il disagio, fino a modificare positivamente le abitudini, le regole di vita e il comportamento per acquisire un adeguato  stile relazionale e comunicativo.

 

Altri interventi di aiuto condotti dal Pedagogista Clinico sono rivolti:

· alla formulazione di itinerari educativi e gruppi di potenziamento

· all’aggiornamento/formazione per il personale delle scuole e per gli educatori presenti in enti pubblici e privati